top of page
LIGASANO Schriftzug.png

Ustioni, scottatura, congelamento

Testi e immagini (c) Ligamed

Caso  1 -
Ustioni della parte sinistra della coscia in forno caldo

Donna di 65 anni, ustioni sinistra bruciata da una stufa calda.

fall 1 1.webp

Fig. 1: Condizione prima del debridement con LIGASANO® bianco

fall 1 2.jpg

Fig. 2: Ferita durante il trattamento con LIGASANO® bianco

fall 1 3.jpg

Fig. 3: Ferita durante il trattamento con LIGASANO® bianco.

fall 1 4.jpg

Fig. 4: Dopo due settimane di trattamento con LIGASANO® bianco, la ferita è pulita e può essere coperta con la pelle divisa.

fall 1 5.jpg

Fig. 5: Stato dopo il successo del trapianto di pelle divisa.

fall 1 6.jpg

Fig. 6: Condizione dopo il successo del trapianto di pelle divisa.

Estratto da un'osservazione dell'applicazione dell'ospedale per incidenti Targu-Mureş, Romania,

(c) Ligamed

Caso 2 -
ustione di secondo grado sull'avambraccio

Paziente di 21 anni con ustione di secondo grado all'avambraccio

fall 2 1.jpg

Fig. 1

fall 2 2.webp

Fig. 2

fall  2 3.jpg

Fig. 3

Sotto la terapia con LIGASANO® bianco si può notare una chiara diminuzione dei rivestimenti di fibrina entro due cambi di medicazione (fig. 1 e 2).


La cura della ferita è stata effettuata con una schiuma bianca LIGASANO® di due centimetri di spessore. La schiuma è stata cambiata ogni giorno all'inizio, nella seconda settimana, dopo che la secrezione della ferita era diminuita, la medicazione è stata cambiata ogni due giorni. Dopo la rimozione della medicazione, il lato della ferita ha mostrato la secrezione della ferita assorbita e i rivestimenti di fibrina staccati. Il paziente non ha provato alcun dolore mentre indossava la medicazione o quando è stata rimossa. Non c'era adesione tra la medicazione e la ferita.


All'inizio della terza settimana, la ferita era epitelizzata (Fig. 3). Durante la fase di epitelizzazione, la schiuma è stata inumidita con 2 ml di soluzione di Ringer.

Estratto da un'osservazione dell'applicazione dell'ospedale per incidenti Targu-Mureş, Romania,

(c) Ligamed

Caso 3 -
Ustione di terzo grado sull'avampiede sinistro

Dati del paziente e anamnesi:

Giovane paziente, nato 1989. Olio bollente fuoriuscito dall'avampiede sinistro, provocando ustioni di grado 3. Il paziente era già stato curato in un centro di assistenza medica per 3 settimane. A causa della complessa assistenza, Rinocon GbR è stata coinvolta anche come azienda di assistenza domiciliare per un ulteriore supporto e per garantire un trattamento continuo. Quando il paziente è stato ricoverato per la prima volta, la ferita era molto pesantemente ricoperta di fibrina, gli spazi tra le dita erano fortemente maceranti e umidi. L'area intorno alla ferita era secca e squamosa. Il trattamento con garze imbevute di paraffina e impacchi sterili si è rivelato insufficiente e molto doloroso per il paziente entro le prime 3 settimane di trattamento (bendaggio attaccato alla ferita).

fall  3 1.jpg

Fig. 1: 31.05.2016

fall  3 2.jpg

Fig. 2: Prima controllo della medicazione il 03.06.2016 (3° giorno di trattamento)

fall  3 3.jpg

Fig. 3: Controllo della medicazione il 14.06.2016 (14° giorno di trattamento)

fall  3 4.jpg

Fig. 4: Controllo della medicazione il 28.06.2016 (28° giorno di trattamento)

Fig. 1: 31.05.2016 Dopo la consultazione della Rinocon GbR con il medico curante, la terapia è stata adattata e continuata con Principelle IF 8 x 10 cm e LIGASANO® bianco sterile 15 x 10 x 1 cm. LIGASANO® è stato inciso sul lato anteriore e tamponato ulteriormente negli spazi tra le dita dei piedi. La medicazione è stata fissata con una benda di garza elastica.

Fig. 2: Primo controllo della medicazione il 03.06.2016 (3° giorno di trattamento): già dopo 3 giorni con la medicazione cambiata, è stato mostrato un decorso altamente positivo. Dopo lo sbrigliamento meccanico, il letto della ferita è stato completamente liberato dai rivestimenti di fibrina. L'inizio dell'epitelizzazione era visibile sul margine della ferita. Gli spazi interdigitali precedentemente molto macerati erano completamente intatti e asciutti.

Fig. 3: Controllo della medicazione il 14.06.2016 (14° giorno di trattamento): la ferita era già coperta al 70% da uno strato epiteliale, solo due piccole ferite erano ancora presenti, che mostravano un letto di ferita rosso pulito e granuloso. L'intero ambiente della ferita era pallido e asciutto. Il trattamento è stato ancora effettuato con un Principelle IF e LIGASANO® bianco sterile.

Fig. 4: Controllo della medicazione il 28.06.2016 (28° giorno di trattamento): la ferita era completamente epitelizzata, aspetto della pelle completamente rinnovato senza cicatrici.

 

Conclusione: per l'ustione di grado 3 sull'avampiede sinistro di un giovane paziente, è stato ottenuto un risultato altamente positivo della ferita utilizzando Principelle IF in combinazione con la medicazione sterile in schiuma LIGASANO® PUR bianca. La ferita ha risposto bene alla combinazione scelta di miele medicinale e medicazione in schiuma. Il carico di dolore del paziente potrebbe anche essere significativamente ridotto e quindi la tolleranza al trattamento potrebbe aumentare in modo sostenibile.

Autore: Rinocon Gbr, Homecare-Service, Bad Windsheim

(c) Ligamed

bottom of page