top of page
LIGASANO Schriftzug.png

Lesioni croniche

Approfondimento diretto su come funziona

Qui avrai una panoramica dei metodi di trattamento per vari prodotti per la guarigione delle ferite.

Caso 1 -
Decubito nel coccige con necrosi umida

Dati del paziente e anamnesi:
Ulcera da decubito al coccige con necrosi umida in paziente di 89 anni completamente immobile. C'è anche il diabete mellito con livelli elevati di zucchero nel sangue e un'infezione da MRSA. Il paziente è solo parzialmente orientato e in grado di stabilire un contatto. Per alcune settimane la mobilitazione in sedia a rotelle è stata possibile solo in casi isolati. Il supporto e l'assistenza sono forniti da un servizio infermieristico ambulatoriale 3 volte al giorno e da un badante a domicilio.

Il paziente giace su un sistema a pressione alternata e viene posizionato. L'urina viene fatta passare attraverso un'urostomia. C'è incontinenza fecale con frequenza di feci frequente. Finora, le ulcere da decubito sono state trattate con una benda di schiuma a pori fini ogni tre giorni. Questo trattamento non ha dato risultati. I livelli di essudato sono moderati.

fall  1 1.jfif

Abb. 1: 02.02.2016

fall  1 4.jfif

Abb. 1: 10.02.2016

fall 1 2.jfif

Abb. 1: 02.02.2016

fall  1 5.jfif

Abb. 1: 19.02.2016

fall  1 3.jfif

Abb. 1: 02.02.2016

fall  1 6.jfif

Abb. 1: 09.03.2016

Fig. 1: 02.02.2016
In primo luogo, è stata eseguita una pulizia meccanica della ferita con una soluzione di poliesanide e LIGASANO® in modo intensivo e delicato.

Fig. 2: 02.02.2016
Tamponamento del piccolo sottomina a ore 3 e copertura della zona della ferita con mini tape LIGASANO® bianco.

Fig. 3: 02.02.2016
Copertura della superficie della ferita con LIGASANO® bianco sterile 15 x 10 x 1 cm e 24 x 16 x 1 cm. Fissaggio con tessuto non tessuto adesivo nella zona del bordo. Cambio della medicazione ogni due giorni. Il paziente è stato supportato su LIGASANO® verde 55 x 45 x 2 cm e LIGASANO® bianco 59 x 49 x 2 cm.

Fig. 4: 01.02.2016
Anche in questo caso la pulizia meccanica delle ferite con soluzione di poliesanide e LIGASANO®  viene eseguita in modo intensivo e morbido. Sostituzione completa della necrosi con LIGASANO® da solo.

Fig. 5: 19.02.2016
Le necrosi e i depositi umidi sono stati sempre più rimossi dalla fornitura di LIGASANO® bianco. Ciò si traduce in un aumento della profondità della ferita. La pelle circostante con le ulcere da decubito più piccole si è notevolmente calmata e le lesioni sono guarite.
Il trattamento prosegue con LIGASANO® bianco wound band mini, la copertura dell'area della ferita con LIGASANO® bianco e sterile 15 x 10 x 1 cm e in aggiunta con LIGASANO® bianco sterile 24 x 16 x 1 cm. Fissaggio con tessuto non tessuto adesivo nella zona del bordo. Cambio della medicazione ogni due giorni.

Fig. 6: 09.03.2016
L'intera pelle circostante è intatta e priva di irritazioni. Il letto della ferita si è pulito da solo e mostra isole di granulazione. Significativa diminuzione della profondità della ferita dovuta alla granulazione.

Autore: Daniela Laskowski, infermiera, esperta di ferite di Fulda, corrispondenza su LIGAMED® medical products GmbH

(c) Ligamed

bottom of page